Olimpia Splendid

comune
CELLATICA
settore
TRATTAMENTO DELL’ARIA

Sostenibilità, innovazione e internazionalizzazione come driver di sviluppo del gruppo bresciano

Olimpia Splendid ha chiuso il 2020 con un incremento del fatturato, generato in gran parte dall’export, e un padiglione produttivo rinnovato, per l’utilizzo di refrigeranti a basso potenziale di surriscaldamento globale. Anche nell’anno difficile della pandemia, il gruppo industriale dell’home comfort ha archiviato l’esercizio con un incremento del 3% nel fatturato consolidato, passato da 81,9 a 84,3 milioni di euro, con una quota di export pari al 53% del totale.

Sensibili miglioramenti anche nell’Ebitda, che si attesta a 9,3 milioni di euro (11,1% del fatturato), in crescita del 29% rispetto all’anno passato, e positiva anche la gestione finanziaria con una Posizione finanziaria netta scesa a -326mila euro (-0,4% sul fatturato).

Le performance registrate nel 2020 chiudono positivamente un piano triennale fondato su tre driver principali: sostenibilità, innovazione e internazionalizzazione.

Marco Saccone: «Abbiamo concentrato le nostre energie nella ricerca di nuove tecnologie»

«Accanto al rafforzamento della nostra presenza sui mercati internazionali, abbiamo concentrato le energie sullo sviluppo di nuove tecnologie, per un comfort domestico più efficiente e sostenibile, e questi pilastri rimangono la nostra bussola per lo sviluppo del medio periodo», afferma Marco Saccone, consigliere delegato del gruppo.

Molte risorse sono state dedicate all’innovazione tecnologica, sia di prodotto che di processo.

In particolare, sono stati importanti gli investimenti sostenuti nel padiglione produttivo di Cellatica, oggi completamente rinnovato in chiave 4.0 con l’introduzione di linee automatizzate multi-gas, progettate per la gestione in sicurezza di refrigeranti a basso potenziale di surriscaldamento globale, e magazzini logistici automatizzati. Il tutto alimentato da fonti rinnovabili per una quota del 40%.

«Il nuovo padiglione produttivo Olimpia Splendid rappresenta oggi, in Italia, un riferimento d’eccellenza nel mondo della climatizzazione residenziale. E non poteva essere diversamente, per un gruppo che ha fatto dell’innovazione le fondamenta di 65 anni di storia», commenta Giannello Lupidi, amministratore delegato del Gruppo Olimpia Splendid.

Olimpia Splendid dal 1956 si distingue nella progettazione, produzione e commercializzazione di prodotti per climatizzazione, riscaldamento, trattamento dell’aria.

La sede di Cellatica è l’headquarter del gruppo, mentre a Gualtieri (Reggio Emilia) si trova il polo logistico. La dimensione internazionale è rappresentata dalle sedi delle filiali commerciali di Shangai (Cina), Madrid (Spagna), Parigi (Francia), Itajaí (Brasile), New York (Usa) e Melbourne (Australia), oltre che da un capillare network di distributori.

A cura di Numerica

Editoriale Bresciana